Home / News / Space Oddity 50 ° Anniversario
Space Oddity 50 ° Anniversario 1

Space Oddity 50 ° Anniversario

Cinquant’anni fa, l’11 Luglio 1969, David Bowie pubblicava il singolo “Space Oddity” appena cinque giorni prima che la missione Apollo 11 toccasse il suolo lunare. Una mossa commerciale astuta che contribuì a lanciare il brano  in tutto il mondo come colonna sonora della missione spaziale e, di conseguenza, la sua carriera verso le stelle. Per celebrare questo avvenimento importante, di fatto l’inizio della parte di carriera di Bowie più apprezzata e conosciuta, sono stati pubblicati vari cofanetti. Altre pubblicazioni e iniziative ci saranno nei prossimi giorni: la NASA festeggerà i 50 anni dell’allunaggio mantenendo saldo il legame con il brano di Bowie e presentando un nuovo video. Poi il cofanetto dell’anniversario del singolo, del quale abbiamo già parlato e che ora vi presentiamo in un unboxing. L’edizione speciale in vinile colorato di Paul Smith. Una app/sito per ascoltare il brano guardando la luna. La nuova traduzione che abbiamo messo online. Abbiamo riunito tutto quanto qui. Vi auguriamo buona lettura.

Space Oddity 50: un nuovo video presentato alla NASA il 20 Luglio

Space Oddity 50 ° Anniversario 2A cinquant’anni di distanza dall’allunaggio, che aveva Space Oddity come colonna sonora, la NASA rinsalda il legame tra lo storico evento e il leggendario brano di David Bowie. Un nuovo video di Space Oddity sarà infatti presentato in anteprima ad un evento della NASA al Kennedy Center di Washington il 20 luglio.

La première commemorerà 50 anni da quando la missione Apollo 11 è atterrata sulla Luna, così come il 50° anniversario dall’uscita del singolo di Space Oddity.

Il video unirà due riprese distinte. Una parte saranno quelle che Tim Pope realizzò al Madison Square Garden di New York nel 1997 per il 50° compleanno di David Bowie. Le altre riprese saranno quelle girate e dirette da Eduaord Lock (fondatore e coreografo del gruppo di danza canadese La La La La Human Steps), per il Sound & Vision tour del 1990.

Il filmato del 1990 è stato proiettato durante il tour Sound & Vision, con David che interpreta Space Oddity, una performance replicata al concerto del suo 50esimo compleanno. L’audio che accompagna il video è il nuovo mix 2019 di Space Oddity eseguito da Tony Visconti, produttore di lunga data.

Questo nuovo mix è quello pubblicato nel cofanetto per il 50° anniversario di Space Oddity, in uscita domani, del quale vi abbiamo parlato qui e che contiene due 45 giri.

Il video debutterà all’evento National Symphony Orchestra Pops Apollo 11: A Fiftieth Anniversary-One Small Step, One Giant Leap il 20 luglio e sarà trasmesso in streaming su YouTube poco dopo la fine dello spettacolo a questo indirizzo.

L’evento sarà presentato da Adam Savage di Mythbusters e vedrà la partecipazione di Pharrell Williams, il figlio del compianto Neil Armstrong, Mark, e gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Ci sarà anche la prima di un nuovo lavoro del compositore premio Oscar Michael Giacchino.

Space Oddity 50- Il cofanetto dell’anniversario esce oggi

Space Oddity 50 ° Anniversario 3Esce oggi il cofanetto di due 45 giri per il 50esimo anniversario della pubblicazione del singolo, di cui vi avevamo parlato ampiamente qui.

Per quanto riguarda il contenuto musicale, il primo 45 giri ospita le versioni mono originali della title track sul lato A  e  di The Wild Eyed Boy From Freecloud sul B. Il secondo 45 giri contiene gli stessi brani ma rimissati a Marzo da Tony Visconti.

I due 45 giri saranno contenuti in una scatola che include un poster con stampa su entrambe i lati. Da un lato sarà riprodotta la pubblicità originale in promozione del singolo. Dall’altro lato uno scatto di David del 30 Novembre 1969 sul palco del London Palladium per il concerto “Save Rave ’69”. Lo scatto, con un astronauto della NASA sullo sfondo, è di Ray Stevenson. Sarà presente anche una cartolina con le note informative, una stampa con uno scatto alternativo della copertina del singolo promozionale di Space Oddity, cioè quello rivolto ai media, a opera di Jojanneke Claassen.

Ma non c’è nulla di più esemplificativo di uno dei nostri video di unboxing in cui vi spacchettiamo il cofanetto e ve lo mostriamo. Eccovelo qui di seguito:

Space Oddity 50: edizione Speciale “Paul Smith”

David Bowie Space Oddity 50 Paul SmithPaul Smith è lieto di annunciare un’altra collaborazione con David Bowie sotto forma di una versione in vinile multicolore dell’album di Bowie del 1969, Space Oddity, per celebrare il 50° anniversario dell’uscita di questo storico disco.

Ad accompagnare l’uscita, ci sarà una piccola mostra su scala ridotta di stampe fotografiche in edizione limitata di Vernon Dewhurst e Ray Stevenson. Si avrà quindi l’opportunità di vedere alcuni ritratti intimi di Bowie in un momento cruciale della sua carriera. Queste stampe saranno esposte nel negozio Paul Smith’s shop di Mayfair a Londra, al n. 9 di Albemarle Street dall’11 luglio al 6 agosto. Sapete dove andare se vi capiterà di passare qualche giorno di vacanza a Londra.

La copertina di questa edizione speciale è quella della versione originale dell’album uscito nel Regno Unito nel 1969 per la Philips; il celebre ritratto di David Bowie del fotografo britannico Vernon Dewhurst, che si fonde in uno sfondo colorato di punti blu ispirati all’opera di Victor Vasarely. Il retro della copertina è decorato con l’immagine surrealista di George Underwood, dal titolo The Depth of a Circle. Tutto nella norma, insomma.

A caraterizzare questo disco è il vinile colorato. In riferimento al brano di apertura, ovviamente  Space Oddity, il vinile è infatti impreziosito da un vibrante motivo stellare blu e giallo. Il design è stato creato a mano, rendendo ogni vinile un pezzo unico che sarà limitato a soli 3000 esemplari.

Questa pubblicazione celebrativa è l’ultimo capitolo della collaborazione tra Paul Smith e David Bowie, legati da una lunga amicizia.

Le 3000 copie di questa edizione limitata saranno prodotte in tutto il mondo, al prezzo di 25 sterline e disponibili presso negozi selezionati di Paul Smith e online a partire dall’11 luglio 2019.

Space Oddity 50: lancio del sito web 

Space Oddity 50 ° Anniversario 4Un’altra iniziativa per celebrare i 50 anni di Space Oddity e dell’allunaggio, è la messa online di “Space Oddity x Unlock The Moon Experience”.

Il sito web, www.spaceoddity50.com, permette agli utenti di dirigere la fotocamera del proprio telefono verso la luna e, una volta perfettamente allineato, sbloccare il nuovissimo mix 2019  di Space Oddity a opera di Tony Visconti.

Il singolo è incluso nel cofanetto dell’anniversario di cui vi abbiamo accennato sopra, e sarà pubblicato come singolo digitale per lo streaming e il download digitale.

L’idea di puntare il proprio smartphone verso la luna e ascoltare il brano è indubbiamente romantica e suggestiva ma, passateci il giudizio, una sciocchezza. Pare che si possa ascoltare il brano inquadrando qualsiasi cosa.

Space Oddity: la nuova traduzione

Chiudiamo la carrellata d’iniziative e pubblicazioni con la nuova traduzione in italiano del testo di Space Oddity che abbiamo messo online oggi, e che potete andare a leggere qui ascoltandola la canzone.

Condividi Bowie
  • 66
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Chi è VG Crew

VG Crew
La Crew di VG è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E'autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti di VG.

Guarda anche

Intervista a Sukita: non ho mai parlato con Bowie! 7

Intervista a Sukita: non ho mai parlato con Bowie!

Masayoshi Sukita rivela, durante l’intervista con Velvet Goldmine, alcuni particolari inediti sui suoi 40 anni …

2
Lascia un commento

avatar
1 Discussione
1 Repliche alla discussione
0 Followers
 
Commento con più reazioni
Commento più hot
2 Autori di commenti
VG CrewValentina Autori di commenti recenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Valentina
Valentina

Vorrei segnalare lo speciale andato in onda sabato 13 su bbc radio 2 sui 50 anni di space oddity, riascoltabile ancora per i prossimi 27 giorni..
Ciao