David Bowie | I migliori libri usciti nel 2019

David Bowie continua ad essere fonte di ispirazione per innumerevoli pubblicazioni. E’ difficile destreggiarsi tra le diverse pubblicazioni e tenere conto anche di quelle, ben più numerose, pubblicate all’estero e in lingue diverse dall’inglese. Corriamo in vostro aiuto con una selezione di quelli che, secondo noi, sono le migliori pubblicazioni editoriali dedicate a David Bowie uscite quest’anno.

David Bowie : Rainbowman 1967-1980 (Francese) di Jérôme Soligny 

Rainbowman Soligny Libri 2019 David BowiePer quasi un quarto di secolo, il giornalista musicale Jérôme Soligny ha scritto di David Bowie e si è regolarmente intrattenuto con lui. Nella primavera del 2016, poche settimane dopo la sua morte, si è dedicato a un compito tanto originale quanto coerente: raccontare Bowie, il musicista, le sue registrazioni e i suoi tour con l’aiuto di coloro che hanno contribuito a costruire il suo lavoro. Contando le rockstar che hanno già parlato di questo straordinario artista al suo microfono – e di cui Soligny ha raccolto qui le dichiarazioni – sono quasi trecento le persone (produttori, strumentisti, ingegneri del suono, ma anche designer, fotografi e musicisti che lo hanno influenzato o viceversa …) che intervengono in Rainbowman. Contribuiscono così a dipingere un ritratto che, per quanto non in linea con l’idea che per decenni i media e il pubblico si sono fatti di David Bowie, descrive fedelmente l’uomo di parole e musica. L’appassionato di musica che passa dalle parole ai fatti come umilmente ha sostenuto di essere fino alla fine della sua vita.

Prefazione di Tony Visconti – uscito 7 novembre 2019

David Bowie : La fabrique d’un mythe (Francese) di Cédric Moreau

Fabrique d'un Mythe Cedric Moreau Libri 2019 David BowieAll’origine di questo libro vi è l’uscita dell’album The Next Day nel 2013. Assente dai media da quasi dieci anni, colui che tutti pensavano definitivamente uscito dal circuito è stato capace di suscitare la sorpresa generale pubblicando, senza alcun preavviso, un album preparato nel più grande segreto. La pubblicazione a sorpresa di questo disco nel giorno del compleanno del cantante ha dato origine a un evento e ottenuto una copertura mediatica estremamente importante, soprattutto su Internet. E tutto questo senza che David Bowie apparisse in pubblico nemmeno una volta o rilasciasse interviste. Si è trattato di una audace strategia: un caso esemplare di marketing virale. Già precursore in campo musicale, David Bowie si è dimostrato tale anche in quello del marketing. Event marketing, marketing esperienziale, di partecipazione, virale, co-branding, storytelling … nel corso della sua carriera David Bowie ha usato tutte queste strategie, oltre a molte altre, per costruire la propria leggenda. Al di là della musica, è riuscito a creare una delle figure culturali più importanti del nostro tempo.

Uscito nel Marzo 2019

Bowie’s Bookshelf: The Hundred Books That Changed David Bowie’s Life (Inglese) di John O’Connell

Bowie's Bookshelf John O'Connell Libri 2019 David Bowie
Copertina edizione americana

‘Qual è la tua idea di perfetta felicità?’. Bowie: ‘La lettura’

Quest’opera di John O’Connell è stata riconosciuta da Entertainment Weekly come uno dei 12 “memoirs” musicali più importanti dell’autunno.

Tre anni prima della morte, David Bowie ha reso noto un elenco di 100 libri che gli hanno cambiato la vita. Le sue scelte spaziano dalla narrativa alla saggistica, dal letterario all’irriverente, e includono classici senza tempo così come ignoti libri che sorprenderebbero più d’uno.

In 100 brevi saggi, il giornalista musicale John O’Connell studia ogni libro della lista di Bowie e lo contestualizza nella vita e nel lavoro dell’artista. In che modo il potere contenuto in una singola armatura dell’Iliade ha avuto un impatto su un uomo che amava i costumi, cambiava identità sedotto dal richiamo dell’alter ego? In che modo i Vangeli dello Gnostico hanno influenzato la nebulosa cosmologia personale di Bowie? Come hanno potuto i testi di Bowie, il suo sound, la sua visione artistica essere influenzati dalle poesie di T.S. Eliot e Frank O’Hara, così come dalla narrativa di Vladimir Nabokov e Anthony Burgess, dai fumetti di The Beano e The Viz e anche dalla politica rivoluzionaria di James Baldwin? In che modo i 100 libri di questa lista sono stati determinanti per uno degli artisti più influenti di una generazione?

Sincero, analitico e totalmente originale, Bowie’s Bookshelf è in parte una memorabile guida alla lettura e in parte la biografia di una leggenda della musica.

Uscito 12 novembre 2019

Why Bowie Matters (Inglese) di Will Brooker

Why Bowie Matters (Why Music Matters) Will Brooker Libri 2019 David BowieUn’esplorazione unica, commovente, affascinante e dettagliata di luoghi, persone, musicisti, scrittori e registi che hanno ispirato David Jones a diventare David Bowie. Il sunto del libro è: cosa possiamo imparare dal suo lavoro e dalla sua vita e perché Bowie sarà sempre importante.

Quando David Bowie morì il 10 gennaio 2016, sembrò che il mondo intero si fosse unito nel lutto. I suoi più grandi successi furono cantati in lacrime nei pub in tutta la Gran Bretagna, ghirlande di fiori furono lasciate al murale di Aladdin Sane nel suo vecchio luogo preferito di Brixton e tributi arrivarono da moltissimi artisti. Per molti di noi, Bowie era molto più di un idolo pop. Ma perché?

In Why Bowie Matters, il professor Will Brooker risponde in modo persuasivo a questa domanda, come fan e come accademico. Ha conquistato i titoli dei giornali nel corso di un progetto di ricerca immersiva durato un anno che lo ha portato da Londra a Berlino e a New York, seguendo le orme di Bowie, ascoltando solo la sua musica e leggendo i libri da lui amati. A volte adottando anche il suo modo di vestire.

In questo libro originale e illuminante, Brooker affronta Bowie da varie angolazioni, ripercorrendo la sua infanzia per le strade di Bromley, guidandoci attraverso la sua collezione di dischi e la sua libreria e decifrando i simboli e i codici del suo ultimo lavoro, Blackstar, per capire come un normale adolescente di periferia si sia trasformato in una leggenda. Ci mostra anche che, mentre David Robert Jones è morto in quel terribile giorno di gennaio, David Bowie vivrà per sempre.

Uscito il 14 novembre 2019

Starman : 6 juillet 1972, la fabrique de David Bowie (Francese) di Nicolas Finet

Starman : 6 juillet 1972, la fabrique de David Bowie Nicolas Finet libri 2019Londra, 6 luglio 1972. 12 milioni di britannici sono presenti all’appuntamento con “Top of the Pops”, la trasmissione musicale e familiare più popolare della TV.

Un cantante di 25 anni dalla radiosa bellezza, David Bowie, è venuto a presentare Starman, uno dei titoli del suo nuovo album The Rise and Fall of Ziggy Stardust e The Spiders from Mars. Sgargiante, provocatorio, trasgressivo, il set di Bowie e della sua band di alieni ha l’effetto di un terremoto. Bastano tre minuti e mezzo per mettere sottosopra il mondo della musica, con quel suo modo seducente di solleticare l’inconfessato nel cuore della psiche britannica.

Di punto in bianco, un’intera generazione soggiogata, donne e uomini, vuole amare appassionatamente Bowie, imitare Bowie, essere Bowie!

Uscito ottobre 2019

The David Bowie Chronology, Volume 1 1947 – 1974 (Inglese) di Patrick Lemieux

The David Bowie Chronology, Volume 1 1947 - 1974 Patrick Lemieux libri 2019 David BowieDavid Bowie Chronology, Volume 1, offre una panoramica completa della sua storia di registrazioni e pubblicazioni.

Questa cronologia copre tutti gli aspetti della carriera discografica di David Bowie fino al 1974. Esamina i suoi singoli, gli album e le rarità, le demo, le versioni alternative, i remix e le modifiche, i progetti collaterali e il suo lavoro con altri artisti come Mott The Hoople e Lou Reed.

Le informazioni sono presentate in ordine cronologico, accompagnate da descrizioni dettagliate di ogni versione del brano, brani non inclusi negli album e versioni alternative.

Il libro si occupa anche dei suoi tour e delle apparizioni dal vivo.

Uscito nel maggio 2019

The Freakiest Show: David Bowie Cover Versions 1964-2019 (Inglese) di Dave Thompson

The Freakiest Show: David Bowie Cover Versions 1964-2019 Dave Thompson libri 2019Dai Simple Minds agli Stargaze, da Marilyn Manson a Morrissey, da Peter Gabriel ai Polecats, The Freakiest Show è una guida a qualunque cover conosciuta di una composizione di David Bowie registrata o eseguita dal 1964.

Ripubblicata adesso in versione aggiornata per includere l’omaggio di Howard Stern del 2018, il tour dei  del 2019 e molto altro.

Ogni album, singolo e uscita pubblicati ufficialmente da Bowie viene ricreato attraverso la musica dei suoi fan, amici e ammiratori, da Kenny Miller nel 1965 a un cast di migliaia nel 2018-2019, e documentato con oltre 300 recensioni esclusive ed interviste sia nuove che di archivio. Questa edizione ampiamente illustrata include anche un elenco di tutte le cover conosciute, anonimi imitatori e una guida ad ogni cover che Bowie stesso ha registrato o eseguito.

Uscito 6 aprile 2019

The Fandom of David Bowie: Everyone Says Hi (Inglese) di Toija Cinque e Sean Redmond

The Fandom of David Bowie: Everyone Says Hi Toija Cinque e Sean Redmond libri 2019Costruito a partire da storie e ricordi condivisi dagli appassionati di David Bowie, questo libro esplora l’esistenza di Bowie come figura di rinnovamento e in sintonia specialmente con gli emarginati dalla cultura e dalla società.

Sean Redmond e Kenny Miller si basano su interviste personali, cimeli, diari, lettere, incontri e conversazioni condivise per scoprire perché Bowie contava così tanto per i fan che lo idolatravano.

Contestualizzando i flussi di identificazione emersi intorno a David Bowie, il libro evidenzia la sua notevole influenza.

 

Uscito il 17 luglio 2019

David Bowie and Transmedia Stardom (Inglese) di Ana Cristina Mendes e Lisa Perrott

David Bowie and Transmedia Stardom Ana Cristina Mendes e Lisa Perrott libri 2019 David BowieAffrontando le dimensioni interartistiche, intertestuali e intermediali dell’eredità sonora e visiva di David Bowie, questo libro prende in considerazione più di cinquant’anni di carriera.

Il libro affronta l’idea della stella di David Bowie come mezzo di passaggio che subisce continui movimenti e cambiamenti. Bowie è stato un artista che ha utilizzato molti mezzi espressivi e tutti i mass media. Con contributi di aree disciplinari diverse, ogni capitolo offre una nuova prospettiva sul concetto di celebrità e sul significato concettuale dei termini “mediazione” e “navigazione” in relazione a Bowie e alla sua carriera.

Un libro che sarà di sicuro interesse per coloro che studiano celebrità, eredità audio e visiva e relazioni tra le diverse forme di media. È stato originariamente pubblicato come numero speciale di Celebrity Studies.

Uscito il 13 settembre 2019

David Bowie’s Tintoretto: The Lost Church Of San Geminiano (Inglese) Christina Currie, Xavier F. Salomon, Ben van Beneden e.a. 

David Bowie's Tintoretto: The Lost Church Of San Geminiano Christina Currie, Xavier F. Salomon, Ben van Beneden e.a. libri 2019 David BowieUn’indagine approfondita di questa influente e iconica pala d’altare italiana, uno degli elementi centrali della collezione d’arte di David Bowie. Include una disamina da parte di specialisti internazionali, tra cui nuove informazioni su un sorprendente disegno sotto il dipinto scoperto usando la radiografia e la riflessografia a infrarossi. In mostra a Venezia per la prima volta in 200 anni come parte della mostra Da Tiziano a Rubens: capolavori provenienti da Anversa e da altre collezioni fiamminghe (dal 5 settembre 2019 al 1° marzo 2020).

Questo libro splendidamente illustrato, con numerosi saggi a firma di importanti storici dell’arte di varie nazionalità, esamina il capolavoro di Jacopo Tintoretto Angelo che predice il martirio di Santa Caterina d’Alessandria, dipinto tra il 1560 e il 1570 per la Chiesa di San Geminiano a Venezia. Rimase esposto in questo luogo per circa 250 anni, fino a quando la chiesa venne demolita nel 1807; nel 1818 il dipinto passò in mani private. Era, notoriamente, il pezzo forte della collezione della defunta rockstar David Bowie, essendo una delle prime opere da lui acquistate. E’ stato suo per quasi 30 anni ed il nome dell’artista venne usato per la sua etichetta discografica (la Jones / Tintoretto Entertainment Company LLC). Nel 2016 è stato acquistato all’asta da un collezionista privato e donato alla Rubens House di Anversa, dove è in prestito a lungo termine. Questo libro accompagna la mostra del dipinto, tornato per la prima volta a Venezia dopo 200 anni come parte di una mostra a Palazzo Ducale.

Uscito il 31 ottobre 2019

Where’s Bowie?: Search for David Bowie in Berlin, New York, Outer Space and More … (Inglese) di Kev Gahan e Hannah Koelmeyer

Where's Bowie?: Search for David Bowie in Berlin, New York, Outer Space and More Kev Gahan e Hannah Koelmeyer Libri 2019 David BowieUn libro divertente. Una raccolta di tavole illustrate ricche di dettagli all’interno delle quali si nasconde una rappresentazione di David Bowie. Bisogna esaminarle attentamente per trovarlo.

Questo libro è un omaggio riverente e interattivo a David Bowie, fitto di illustrazioni dei molti universi reali o immaginari da lui creati. Nascosto da qualche parte in ciascuna di queste pagine doppie,  Bowie aspetta pazientemente di essere notato dall’occhio ben allenato di un fan.

Seguendo le tante personalità iconiche che il camaleontico Bowie ha assunto durante la sua illustre carriera, questo libro celebra ogni singolo momento cronologicamente. Dovrete trovare il giovane e raffinato David Jones nella Brixton degli anni ’60. Cercate Ziggy Stardust in un Cosmo sballato pieno di ragni marziani e immerso tra le stelle. Andate poi in cerca del Bowie glamnello Studio 54. Domandatevi: è il sottile duca bianco quello fuori dagli Hansa by the Wall nella Berlino di fine anni ’70? Ogni pagina di questo libro è così carica di riferimenti a Bowie che potreste anche trovare una o due curiosità durante la ricerca.

Con illustrazioni divertenti e dettagliate che esplorano il mondo di Bowie – e quello delle sue influenze – Where’s Bowie? è la guida perfetta per adulti e bambini a questa icona culturale. Inoltre, chi non vorrebbe far crescere il proprio bambino come un super-fanatico di Bowie? Nessuno!

Uscito il 3 settembre 2019

Lazarus: Il senso di Bowie per il teatro (Italiano) di Silvia Lamia

Lazarus: Il senso di Bowie per il teatro Silvia Lamia libri 2019 David BowieTra le varie pubblicazioni italiane uscite, alcune davvero poco utili, questo libro di Silvia Lamia vale una segnalazione in quanto riesce a dare un nuovo punto di vista sull’arte di David Bowie.

Il libro ripercorre e analizza la carriera di Bowie, dagli esordi fino al musical-testamento Lazarus, sottolineando la sua sensibilità e predisposizione all’arte del teatr, la sua presenza escenica. Analizza come l’arte teatrale abbia influenzato il suo modo di portare in scena la propria musica e anche di comporla, creando personaggi e set. E iniziando proprio dalle copertine degli album, dalle pose studiate che fungono da prologo.

 Il saggio contiene una prefazione di Rodolfo di Gianmarco e interviste a Lindsay Kemp, Enda Walsh e Francesco Donadio.

Uscito il 30 ottobre 2019

 

Condividi Bowie
  • 240
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Chi è VG Crew

VG Crew
La Crew di VG è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E'autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti di VG.

Guarda anche

David-Bowie-i'm-only-dancing-lp-cd-soul-tour-74 record store day

I’m Only Dancing (The Soul Tour 74): nuovo live

“I’m Only Dancing (The Soul Tour 74)” è un nuovo album dal vivo in edizione …

Lascia un commento

avatar
500

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Iscriviti  
Notificami