David-Bowie-Station-to-Station-Birthday-Single-mother-lennon-dylan-45

A gennaio vinile di Station to Station e 45 giri di cover

Gennaio sarà un mese ricco di uscite, anche se non particolarmente interessanti se non si è collezionisti o estimatori del vinile: un (ennesimo) vinile di Station to Station e un 45 giri con due brani cover.

Di LiveAndWell.com, terza uscita della serie di live Brilliant Live Adventures, vi abbiamo già raccontato e detto che arriverà il 15 Gennaio.

L’8 gennaio invece, in occasione del 74esimo anniversario della nascita di Bowie, sarà pubblicato uno speciale “Singolo di compleanno”, ovvero un 45 giri che conterrà due cover finora ufficialmente inedite: Mother e Trying to Get to Heaven. “Ufficialmente inedite” poiché in realtà sono brani che i fan, soprattutto i collezionisti, già conoscono e posseggono tramite altre pubblicazioni.  

David Bowie Birthday Single singolo compleanno mother lennon dylan

Il singolo 45 giri sarà un’edizione limitata a sole 8.147 copie. Se vi state chiedendo il motivo di un numero così strano, confrontato con la data di nascita di David Bowie. Un lotto limitato di 1.000 saranno in vinile crema ed acquistabili esclusivamente dagli ormai noti negozi Dig! della Warner Music e sul David Bowie Store. Le altre saranno in vinile nero.

La foto di copertina è uno scatto di Bowie della mano della figlia Lexie. Fu utilizzata come cartolina messa in vendita per l’ente benefico Crusaid circa vent’anni fa.

MOTHER

Il primo brano è Mother di John Lennon. Non è forse un caso visto che solo il mese scorso è stato l’anniversario della scomparsa. Fu registrato da Lennon per l’album John Lennon/Plastic Ono Band del 1970. La versione di Bowie del brano è stata registrata nel 1998, prodotta da Tony Visconti, per un progetto coordinato dalla vedova di Lennon, Yoko Ono, che doveva essere pubblicato nel 2000 per il sessantesimo compleanno dell’ex Beatles. Il progetto non vide mai la luce.

Un primo demo fu improvvisato con Reeves Gabrels e il batterista Andy Newmark a Nassau. In seguito Bowie portò il nastro a New York per lavorarci durante la registrazione di un altro brano: Safe.

Questa cover di Mother è in un certo modo storica perché rappresenta il primo momento in cui Bowie tornò a lavorare con Tony Visconti. Fu lo stesso Bowie a raccontarlo: “è stata una buona scusa per noi per tornare in studio. Stavamo infatti cercando un progetto su cui lavorare insieme e questa canzone, in maniera assolutamente autonoma, sembrava perfetta. Non volevamo correre il rischio di avventurarsi in un intero album per scoprire magari dopo tre canzoni che non scorreva più alcun flusso tra noi. E ha funzionato molto bene. Talmente bene che lavoreremo di nuovo presto insieme”. Da lì a poco avrebbero lavorato a Heathen.

Informazioni

  • Prodotto da David Bowie, Tony Visconti e Reeves Gabrels
  • Ingegneri del suono: Dave Amlen e Zach Wind (NYC) e Reeves Gabrels (Bermuda)
  • Registrato a Bermuda nel 1997 e presso i Sound On Sound Studios, New York, Luglio 1998

Musicisti

  • David Bowie – voce
  • Reeves Gabrels – chitarre
  • Tony Visconti – basso, cori
  • Andy Newmark – batteria
  • Jordan Ruddess – piano
  • Richard Barone – cori

Ascolta

Qui sotto potete ascoltare il brano.

TRYING TO GET TO HEAVEN

Il brano Trying To Get To Heaven non è certamente uno dei brani più noti di Bob Dylan, ed è tratto dall’album del 1997 Time Out of Mind. La versione di Bowie fu registrata nel 1988 durante le sessioni di missaggio di LiveAndWell.com proprio per essere eventualmente inclusa come bonus track del live album. Una versione del brano arrivò non si sa come ad una radio spagnola nel 1999 e messa a disposizione per il download sul sito della radio.

Informazioni

  • Prodotto da David Bowie. Co-prodotto da Reeves Gabrels e Mark Plati
  • Missato da Mark Plati
  • Registrati presso i Looking Glass, New York City, Febbraio 1998. Missato ai Sony Studios di New York.

Musicisti

  • David Bowie – voce, chitarra e sassofono
  • Reeves Gabrels – chitarra elettrica, chitarra acustica, chitarra pedal steel, sintetizzatori e cori
  • Mark Plati – sintetizzatori e programmazione
  • Gail Ann Dorsey – basso e cori
  • Zach Alford – batteria

Tracklist

  • LATO A: Mother
  • LATO AA: Trying To Get To Heaven (single edit)

Il singolo con i due brani verrà pubblicato anche sulle consuete piattaforme di streaming musicale e in download digitale. Ancora non si hanno informazioni sul prezzo né da quando saranno messi in vendita.

Ascolta

Qui sotto potete ascoltare il brano Trying to Get To Heaven

STATION TO STATION

Il 22 gennaio 2021, a 45 anni di distanza dalla prima pubblicazione, uscirà una (ennesima) edizione celebrativa in vinile rosso o bianco dell’album Station to Station.

Station to Station fu pubblicato infatti nel 1976 e fu un vero e proprio ponte musicale tra il periodo soul di Young Americans e la successiva trilogia berlinese. Un perfetto connubio tra l’anima musicale americana e quella europea.

Tracklist

Lato 1

  1. Station To Station
  2. Golden Years
  3. Word On A Wing

Lato 2

  1. TVC 15
  2. Stay
  3. Wild Is The Wind

Contrariamente al singolo di compleanno, questa sarà un’edizione “bricks and mortars”, ovvero distribuita nei negozi fisici.

Anche qui, per ora nessuna informazione sul prezzo e disponibilità.

Condividi Bowie
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Chi è VG Crew

La Crew di VG è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E'autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti di VG.

Guarda anche

David-Bowie-tutti-gli-album-cover

David Bowie – tutti gli album. Intervista a Francesco Donadio

Continua la nostra rassegna di video interviste e approfondimenti delle pubblicazioni editoriali più interessanti dedicate …

Iscriviti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
più votati
più nuovi più vecchi
Commenti in linea
Vedi tutti i commenti
Teresa

Ho la sensazione che dietro tutte queste pubblicazioni postume ci sia un gioco forte di marketing. io sono una fan,ma certi dischi non li comprerei. Non aggiungono niente alla tua conoscenza del personaggio