John Hutchinson Hutch David Bowie morte testata

Addio a John Hutchinson, spalla di Bowie per molti anni.

È morto il chitarrista John Hutchinson, collaboratore di David Bowie nei primi importantissimi anni di formazione, tra il ’66 e il ’73. E’ scomparso nel fine settimane, in ospedale, dopo una lunga malattia.

La notizia è stata confermata dall’account Twitter ufficiale di David Bowie, che lo ha ricordato come “un chitarrista jazz quasi in pensione e poco conosciuto e un veterano di tre band significative di David Bowie nell’arco di sette anni tra il 1966 e il 1973“.

Addio a John Hutchinson, spalla di Bowie per molti anni. 1
I Feathers: David Bowie, Hermione Farthingale e John Hutchinson (colonizzata da VG)

Il contributo più notevole di Hutchinson all’eredità di Bowie è probabilmente la sua partecipazione alla creazione del brano Space Oddity, in cui ha suonato la chitarra su diverse delle prime versioni. Nel febbraio del 1969, Bowie e Hutchinson registrarono la prima versione di Space Oddity, con Hutchinson alla chitarra e Bowie allo stilofono.

La versione ufficiale in studio del brano, che appare sull’album omonimo di Bowie del 1969, non include Hutchinson. Tuttavia, il demo in seguito è apparso sia su una ristampa dell’album del 2009, sia su una raccolta di singoli 45 giri intitolata Clareville Grove Demos nel 2019.

Ascolta quella versione qui sotto:

John Hutchinson ha suonato in tantissime canzoni, molte delle quali sono state raccolte nel meraviglioso cofanetto Conversation Piece. Qui sotto potete ascoltare la splendida versione demo di An Occasional Dream:

Hutchinson ha suonato inoltre in diversi gruppi con Bowie, per lo più facendogli da spalla. Secondo il sito web di Hutchinson, il chitarrista fece un’audizione per far parte della band di Bowie in Inghilterra nel 1966, e questi invitò Hutchinson ad esibirsi come membro del gruppo David Bowie and the Buzz per una serata al Marquee Club di Londra. Il gruppo continuò a fare apparizioni in TV e dal vivo in tutto il Regno Unito.

Nel 1968, Hutchinson formò la band Feathers con Bowie e l’allora compagna di Bowie, Hermione Farthingale, eseguendo un pugno di concerti come trio tra il settembre 1968 e l’inizio del 1969.

Nel 1973, la coppia si riunì ancora una volta come partner di band quando Bowie chiese a Hutchinson di unirsi agli Spiders from Mars in tour, suonando la chitarra a 12 corde nei tour di Bowie in promozione di Aladdin Sane negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Giappone.

John “Hutch” Hutchinson aveva pubblicato nel 2014 un libro di memorie in cui ripercorreva quei primi, importantissimi anni di amicizia e formazione con Bowie: Bowie & Hutch. Lo potete acquistare su Amazon, in lingua inglese qui sotto.

Pagina ufficiale: link

GALLERIA

ASCOLTA

Ascolta qui sotto i demo di Bowie insieme a John “Hutch” Hutchinson comparsi nel cofanetto The Mercury Demos.

Condividi Bowie
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Chi è VG Crew

La Crew di VG è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E'autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti di VG.

Guarda anche

David-Bowie-tutti-gli-album-cover

David Bowie – tutti gli album. Intervista a Francesco Donadio

Continua la nostra rassegna di video interviste e approfondimenti delle pubblicazioni editoriali più interessanti dedicate …

Iscriviti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Commenti in linea
Vedi tutti i commenti