David Bowie Passenger Kent Mostra TAM milano

David Bowie in mostra nelle foto di Andrew Kent

Dal 2 aprile si è aperta a Milano, al Teatro degli Arcimboldi, la mostra fotografica “David Bowie: the passenger. By Andrew Kent.” Il nostro Stefano Nardini l’ha visitata per noi e ci racconta le sue impressioni

David Bowie in mostra nelle foto di Andrew Kent 1

La mostra “DAVID BOWIE THE PASSENGER, by Andrew Kent”, racconta, attraverso le immagini e le memorie del fotografo americano, un periodo ben preciso nella vita di David Bowie, quello dall’uscita di Station to Station, con viaggio a Mosca assieme a Iggy Pop annesso e tour europeo.

Cinquantuno scatti che documentano questo passaggio essenziale nella carriera di David Bowie, l’inizio della profonda immersione nell’ambiente del dopoguerra europeo, quello tanto amato da Cristopher Isherwood, autore di Addio a Berlino, che poi avrebbe portato alla produzione di The Idiot e di Lust For Life di Iggy Pop (le cui foto di copertina sono proprio di Andrew Kent) e poi di Low e “Heroes”.

L’inizio di questo viaggio reale e culturale apre proprio il percorso della mostra con David in prossimità del transatlantico italiano Leonardo da Vinci in rotta da New York verso Genova (e non verso Londra, come dicono le didascalie delle fotografie esposte) e poi, via terra, verso Monaco, prima data europea del tour Isolar (siamo nell’aprile del 1976). Non mancano nell’esposizione momenti cruciali di quel periodo di cui Kent fu fedele testimone: il viaggio in treno a Mosca, le foto on stage delle venue delle principali date sul continente, quelle in camerino per il trucco, l’arrivo a Londra a Victoria Station, che tanto rumore fece, il compleanno a Parigi assieme a Iggy e Romy Haag.

LE FOTO DI ANDREW KENT IN MOSTRA A MILANO

Si aggiungono ai lavori di Kent alcuni memorabilia, ad esempio la Polaroid usata da Iggy nel viaggio in Russia, il modellino della Mercedes Benz usata per gli spostamenti in quel periodo, riviste, giornali e bootleg con le copertine dedicate a David Bowie, fatte da Kent.

LA NOSTRA OPINIONE

Al di là degli splendidi lavori di Kent, la mostra ci è sembrata un po’ ingenua negli intenti. David Bowie ha indubbiamente avuto un ruolo importante nella storia del Novecento perché ha spesso rappresentato lo spirito del proprio tempo, anzi lo ha anticipato. La mostra a lui dedicata “DAVID BOWIE IS” del 2013 resta un benchmark dal quale, a nostro avviso, è difficile prescindere quando si parla di lui.

Ed è forse questo che manca alla mostra: un apparato non solo visivo quindi, ma un percorso più preciso dal punto di vista storico e culturale, per permettere ai visitatori un’ immersione totale nell’Europa, musicale e non, degli anni Settanta. Forse un curatore storico, per fare un banale esempio, avrebbe potuto aggiungere molto materiale e fare capire meglio gli altri significati del materiale esposto.

Stefano Nardini

LE FOTO

INFO E BIGLIETTI

La mostra DAVID BOWIE the PASSENGER by Andrew Kent è prodotta da Navigare Srl e Show Bees Srl, a cura di ONO ARTE

DOVE: Teatro Arcimboldi Milano – Viale dell’Innovazione 20 – Milano

SITO: mostradavidbowie.it

Infoline: TEL. 02 3032 9530 (da lunedì a venerdì dalle 14 alle 18)

Mail: Boxoffice@teatroarcimboldi.it Website: www.teatroarcimboldi.it

Facebook: link

Instagram: link

ORARI BIGLIETTERIA: da lunedì a venerdì dalle 14 alle 18

ORARI MOSTRA: da martedì a venerdì dalle ore 11.00 alle ore 19.30. Sabato, domenica e festivi dalle ore 10.00 alle ore 20.00. Ultimo ingresso 30 minuti prima dell’orario di chiusura.

Condividi Bowie

Chi è VG Crew

La Crew di VG è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E'autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti di VG.

Guarda anche

man who fell to earth serie Bowie Bill Nighty

The Man Who Fell to Earth: l’omaggio a Bowie nella nuova serie

Uscirà in primavera la serie televisiva “The Man Who Fell to Earth” diretta da Alex …

Iscriviti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Commenti in linea
Vedi tutti i commenti