David Bowie is 30 luglio 2016

A NOI IL COMPITO DI NON FAR CESSARE MAI L’ EMOZIONE…

lauraDAVID BOWIE IS – Titolo di una mostra presente in Italia al museo di arte moderna al MAMBO di Bologna. Mostra perché si tratta di una presentazione di oggetti appartenenti ad un personaggio realmente esistito e di cui ne rappresentano parte della sua vita. Chi ha visitato la mostra potrà convenire che si tratta di tutt’altro che di una semplice esposizione di oggetti perché ciò a cui si assiste una volta indossate le cuffie che vengono offerte dai gentili, attenti e professionalmente preparati addetti alla mostra del museo, va aldilà di ogni immaginazione.

Tutto è perfettamente sincronizzato con un sistema multimediale perfetto che permette di ascoltare nelle cuffie ciò che il visitatore sta osservando ed è un rapporto che rimane intimo fintanto che il visitatore rimare davanti al sito che sta osservando: il periodo storico in cui si trova la città natale di DB e le formazioni artistiche dell’epoca, le impressioni di DB riguardo ad altri artisti contemporanei, sue intime citazioni e massime, le interviste ecc. La sua voce e le sue canzoni risuonano nelle orecchie come “il canto delle sirene per Ulisse”. Gli abiti e le scarpe da lui indossati durante i suoi concerti e video, gli spartiti scritti di suo pugno, le copertine originali ed i bozzetti da lui disegnati, i disegni dei palcoscenici per i suoi tour, gli strumenti usati in scenografie sono solo oggetti che osservati in questo contesto sembrano prendere vita ed avvolgere il visitatore in una sorta di magia che fa emozionare anche il più agnostico. Il fatto

Il biglietto

di avere in cuffia non la spiegazione di ciò che stai vedendo ma la “sensazione” di essere un elemento vivente della sua storia è la magia di questa mostra, così nascono nel visitatore sentimenti di ringraziamento per un artista tanto grande da meritare davvero un plauso universale. La sua universalità nasce dalla poliedricità di un artista che non si è mai vantato di esserlo e questa sua modestia ne ha fatto un grande uomo a tutto tondo. In questa mostra si può vivere un’emozione che va oltre il cantante che ha fatto impazzire decenni di generazioni perché si sente la linfa vitale di una persona straordinaria capace di spaziare, come il “Major Tom” , fra le varie forme di arte.

MAMbo

Cosa altro aggiungere lo so: lacrime di commozione nell’ultima sala che è veramente un tripudio di suoni, costumi ed è il naturale epilogo di un così fantastic voyage come tutta la vita di DB. A noi rimane solo il compito di non far cessare mai l’emozione quando ascoltiamo per l’ennesima volta una sua canzone che ormai sappiamo a memoria o guardiamo un suo video che ci fa venire la pelle d’oca anche a distanza di tanti anni. Tutto questo è ciò che ho provato il giorno 30 luglio 2016 in questa mostra. Un piccolo neo: in uscita dalla mostra il personale addetto alla vendita dei gadgets non mia ha saputo spiegare il contenuto di un dvd in vendita……e per questo non l’ho acquistato……… errare humanun est!!!!! 


Laura Sorbi

Condividi Bowie
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

avatar
500

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Iscriviti  
Notificami