Home / Testi e Traduzioni / Man in the Middle | Testo e Traduzione

Man in the Middle | Testo e Traduzione

MAN IN THE MIDDLE

(Bowie)

Like an inventor
He is a symbol of a new age
He glides above the realms
Of you and me
He flows through your life
And makes you feel quite small
You may sit up in your chair
He doesn’t care at all

He’s the man in the middle
You can’t tell which way he lays
He’s the man in the middle
And he realises
And he realises
And he realises

Beauty pays
His gowns come from Paris
Occasionally from Rome
He can go anywhere
Exept back to his home
He flows through your life
And makes you feel quite small
Flashing to the white collars
Ha, he doesn’t care at all

He’s the man in the middle
You can’t tell which way he lays
He’s the man in the middle
And he realises
And he realises
And he realises
Beauty pays
Please…He’s the man in the middle
You can’t tell which way he lays
He’s the man in the middle
And he realises
And he realises
And he realises

Beauty pays
He’s the man in the middle
You can’t tell which way he lays
He’s the man in the middle
And he realises
And he realises
And he realises
Beauty pays
Please…

UOMO NEL MEZZO

(Bowie)

Come un inventore
È il simbolo di una nuova era
Vola al di sopra dei regni
Del “tu” e dell’ “io”
Scorre nella tua vita
E ti fa sentire abbastanza insignificante
Puoi star seduto bene sulla tua sedia
Non se ne cura affatto

È l’ uomo nel mezzo
Non puoi prevedere che direzione prenda
È l’ uomo nel mezzo
E lui comprende
E lui comprende
E lui comprende

La bellezza ripaga
Le sue vesti vengono da Parigi
Occasionalmente da Roma
Può andare ovunque
Tranne che tornare a casa
Fluisce nelle vostre vite
E vi fa sentire abbastanza insignificanti
Lampeggiando ai colletti bianchi
Ah, non se ne cura affatto

È l’uomo neutrale
Non puoi prevedere che direzione prenda
È l’uomo neutrale
E lui realizza
E lui realizza
E lui realizza
Pagamenti di bellezza
Prego… È l’ uomo nel mezzo
Non puoi prevedere che direzione prenda
È l’ uomo nel mezzo
E lui comprende
E lui comprende
E lui comprende

La bellezza ripaga
È l’ uomo nel mezzo
Non puoi prevedere che direzione prenda
È l’ uomo nel mezzo
E lui comprende
E lui comprende
E lui comprende
Che la bellezza ripaga
Per favore…

Inciso dagli Arnold Corns il 17 Giugno 1971, doveva essere il lato B del singolo degli Arnold Corns Looking for a Friend. Ma non fu mai pubblicato.

Bowie fa cantare a Freddi Buretti questo brano come un’imitazione di Lou Reed dei tempi di Loaded, citando anche il brano New Age dei Velvet Underground.

Ma il progetto degli Arnold Corns si dimostrò senza scopo e Bowie proseguì il suo percorso artistico lavorando a Ziggy Stardust, mentre Buretti gli avrebbe disegnato i vestiti fino al 1974.

.

Condividi Bowie
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

avatar
500

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Iscriviti  
Notificami